Chi sono

Caricatura

Valeria Romanazzi, classe 1984. In arte “Tenaga”!

Disegno da quando ho memoria, ad essere sincera, non credo di aver mai voluto fare altro nella mia vita (certo, a parte la veterinaria, ma a quanto pare ci siam passati in molti, da piccoli!).
Dopo aver passato tutti gli anni delle elementari e delle medie a disegnare perennemente, avevo le idee ben chiare sul tipo di liceo che avrei dovuto scegliere, e no… non era l’artistico! Sono diplomata come “Operatore Grafico Pubblicitario”, un liceo che mi ha dato delle basi da cui partire, non solo nel disegno ma anche nell’utilizzo del computer. Da lì, la mia formazione ha avuto due tappe: due anni all’Accademia delle Arti di Lecce, nel corso di Decorazione di interni/esterni. Era l’unica cosa utile che avevo trovato, ai tempi, che fosse abbastanza vicino alla mia città. Ma non ho mai frequentato il terzo anno, perché ho fatto la pazzia di prendere tutto e trasferirmi dall’altra parte dell’Italia per frequentare l’ACME (Accademia di Belle Arti Europea dei Media) che offriva la prima laurea in Fumetto-Illustrazione. Per me è stata la scelta giusta. Ho avuto modo di affinare la tecnica, impararne di nuove, approfondire cose come regia, scrittura, sceneggiatura, colorazione, storia del fumetto, oltre che anatomia e prospettiva. Ma nella mia vita da studentessa, non ho solo passato il tempo sui libri e sulle tavole! Ho sempre lavorato, sia fuori che dentro il campo artistico. Dal primo anno di Accademia, ho avuto modo di entrare in Marvel come colorista (prima tinte piatte, poi anche ombre). Ho colorato per la maggior parte tavole del grande Stefano Caselli, che mi hanno insegnato tantissimo sui volumi, dinamicità ed espressioni facciali. Nel corso degli anni di studio, ho lavorato anche per Bonelli, Ankama e altri editori minori, sempre come colorista.

Mentre portavo avanti i miei studi e i miei lavori da colorista, ho lavorato sodo anche sui miei fumetti. L’esperienza dell’autoproduzione è stata decisiva, per me. Ho iniziato nel 2006 con il mio primo albetto di “Wild Fangs”, e la mia prima esperienza da standista nel padiglione “Lucca Junior”, nell’edizione Lucca Comics and Games 2008. È stata una rivelazione, una spinta. La spinta che mi serviva per capire definitivamente che quello era il lavoro che avrei voluto fare. Dal 2008 in poi, sono sempre rimasta attiva con le autoproduzioni. Ho preso il mio primo stand in Self Area nel 2009 (primo anno, l’ho praticamente vista nascere!) portando il primo volume di “Wild Fangs” con più pagine e le prime tavole ridisegnate. Quello stesso anno sperimentai il mio primo sold out! Era incredibile l’affetto dei lettori, ricordo ancora adesso quel 2009 come una delle esperienze più belle della mia vita. Ogni anno, ogni edizione di Lucca Comics (oltre a fiere minori durante l’anno) è stato un crescendo di emozioni e soddisfazioni, ed in questi anni ha visto la luce “Tenaga Comics”, il mio marchio indipendente.
Nel 2011 ho provato a fare un altro passo avanti, presentando il mio primo fumetto con protagonisti umani, “Hunters J”, una storia che ho scritto oltre dieci anni fa e che ho sviluppato nel tempo, fino ad ora. Fu un altro sold out, fu un’altra enorme soddisfazione! Nel frattempo continuavo a lavorare come illustratrice free lance e in maniera regolare per Ankama, facendo tinte piatte di varie testate fra cui “Maskemane”.

Nel 2013 la mia vita nel mondo dell’autoproduzione ha avuto un’altra svolta, con la nascita del “Level Up Project” e il nostro primo Artbook “FarSteam”, associato alla mostra espositiva “FarSteam Exposure”. Altre soddisfazioni enormi! Lavorare con colleghi/amici su un progetto comune non ha fatto altro che stimolare ancora di più il mio lato creativo, riempiendomi la testa di nuove idee. Gli Artbook del Level Up Project sono stati accolti molto bene dal pubblico, e abbiamo avuto la soddisfazione del sold out anche in questa occasione, vincendo il premio come “Miglior Autoproduzione Self Area” nell’edizione 2014 del Lucca Comics and Games, con il volume “Journey IntoArt”.

Ho terminato i miei studi con la tesi di laurea sull’autoproduzione (quale altro tema avrei potuto scegliere? ), scritta ed impostata come una sorta di “manuale di sopravvivenza” per questo mondo così pieno di stimoli e novità ed allo stesso tempo così difficile e faticoso. Una volta conseguita la laurea, ho potuto finalmente prendere un grosso respiro e dedicarmi al 100% al mio lavoro da fumettista, che aveva subito una piccola battuta d’arresto proprio a causa della stessa tesi.

Attualmente lavoro come illustratrice free lance e colorista. Sono inoltre al lavoro sulle tavole di “Hunters J”, “Wild Fangs” e “Sheridan”.


TUTTI I MIEI LINKS:

Facebook: https://www.facebook.com/valeria.tenaga.romanazzi
Tsū: http://www.tsu.co/Tenaga
Deviantart: http://tenaga.deviantart.com/
Twitch: http://www.twitch.tv/vr_tenaga/profile
Twitter: https://twitter.com/Red_Tenaga
Ask: http://ask.fm/VRTenaga
Google+: https://plus.google.com/u/0/102611190361845484116/about
Tumblr: http://vr-tenaga.tumblr.com/
Youtube: https://www.youtube.com/user/TenagaChannel
Pinterest: https://www.pinterest.com/vr_tenaga/
Linkedin: https://www.linkedin.com/in/tenaga
Steam: http://steamcommunity.com/id/tenaga

e-mail lavoro: tenaga@libero.it
e-mail sito: info@tenagacomics.com


I MIEI FUMETTI:

Wild Fangs: http://www.tenagacomics.com/wildfangs/
Hunters J: http://www.tenagacomics.com/huntersj/
The Wall: http://www.tenagacomics.com/thewall/
Sheridan: http://www.tenagacomics.com/sheridan/
Project sun: http://www.tenagacomics.com/projectsun/
Level Up Project: http://www.tenagacomics.com/levelupproject/


Condividi su:

Leave a Reply

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>